Crea sito

Ti sarà inviata una password per E-mail

Già il primo Guardiani Della Galassia ci aveva abituato ad un diverso tipo di narrazione rispetto agli altri film del Marvel Cinematic Universe, concentrandosi maggiormente sull’introspezione e lo sviluppo dei rapporti tra tutti i personaggi, tralasciando lo sviluppo della storia principale. Oltre alla solita squadra, nel cast si aggiungono Jeff Bridges nei panni di Ego, padre di Star Lord, e Mantis, interpretata da Pom Klementieff.

In Guardiani Della Galassia Vol. 2 ritroveremo tutta la bizzarra squadra: Star Lord (Chris Pratt), Gamora (Zoe Saldana), Groot (Vin Diesel), Rocket (Bradley Cooper) e Drax (Dave Bautista), alle prese con una missione intergalattica. Vengono assoldati dalla regina della razza dei Sovereign per proteggere delle preziose batterie da un mostro alieno. Completato il lavoro si recano dalla regina per ricevere la loro ricompensa: Nebula, catturata dai Sovereign qualche tempo dopo la battaglia di Xandar. Successivamente la nave dei Guardiani viene attaccata dallo strano popolo perché Rocket, prima di andare via dal pianeta, si era fregato delle batterie.

Ciò che colpisce principalmente di questo Guardiani Della Galassia Vol. 2 si può riassumere in due punti: Il comparto tecnico, lo sviluppo dei personaggi.

Per quanto riguarda il comparto tecnico c’è veramente poco da dire. Il regista James Gunn, già nel primo capitolo, aveva dato prova di quanto per lui siano importanti i movimenti di macchina fatti in un certo modo. In questo secondo capitolo, i Guardiani Della Galassia, sono stati messi alla prova con diversi scontri, tutti che avvenivano nello stesso momento. Gunn è riuscito a creare perfettamente una situazione pulita e chiara. Infatti durante gli scontri, chi guarda il film, sa benissimo cosa sta succedendo, chi combatte con chi e chi ha la meglio sull’altro. Parlando del film e del suo perfezionismo ha detto:

“recentemente ho parlato di come io disegni ogni singola scena di Guardiani Della Galassia Vol. 2 prima che venga girata. Spargo sul pavimento del mio ufficio tutte le scene, o le appendo alle pareti, a volte si tratta di centinaia e centinaia di scene, ma lo faccio per capire come scorre la sequenza, cosa stona e cosa va liscio. Alcuni di questi disegni vengono passati agli artisti degli storyboard, altri al team di pre-visualizzazione per renderli animati, mentre il resto rimane nello stato iniziale”

Se il comparto tecnico è veramente da lode, stessa cosa si può dire dei personaggi. Nel primo film, il difetto più grande che poteva essere riscontrato, è il fatto che non esistesse nessun nemico, o quel che c’era non era stato caratterizzato bene, dandogli poca importanza. Ma in questo secondo capitolo il nemico c’è e si sente. Ovviamente essendo un nemico in un film di supereroi non ci si può aspettare chissà cosa, ma comunque questo fa capire che il team che sta dietro alla pellicola, cerca di imparare da gli errori fatti in precedenza.

Da non tralasciare lo sviluppo dei personaggi. Alcuni di questi sono stati scritti in questo modo fin dall’inizio. Se nel Vol. 1 certi personaggi avevano determinati comportamenti non era di certo un caso. Molti di loro sono stati studiati a tavolino per avere un cambiamento via via sempre crescente. Inoltre Il film riesce ad alternare in modo quasi repentino, momenti di ilarità con scene tristi e drammatiche.

Guardiani Della Galassia Vol. 2 è un film che può essere visto da chiunque, dal bambino di 6-7 anni che si fermerà solo alle scene di azione e alle battute sciocche, ma anche dall’adulto che potrà ridere come un matto grazie a battute fini ed intelligenti, e a commuoversi davanti a scene molto toccanti.

Tutto il film, come vuole che si rispetti, essendo ambientato negli anni 80, è accompagnato dalle canzoni di quell’epoca, che riescono ad incrementare notevolmente le emozioni emanate dal film.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Guardiani Della Galassia Vol. 2
8.2Overall Score
Regia8.1
Fotografia8.4
Effetti Speciali8.1
Personaggi8
Reader Rating 1 Vote
8.9
Share This